Programma Reggio Calabria 22-25 luglio

22 luglio

ore 10:30. Piazza Water Front a Reggio Calabria, inaugurazione del ponte intitolato all’ambasciatore italiano Luca Attanasio e alla sua scorta. Sarà presente l’on. Marina Sereni vice-ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Ambasciatore della Repubblica Democratica del Congo in Italia, nonché altre autorità locali, nazionali, estere.

(Visita al Museo della Magna Grecia).

Ore 15:30. Anfiteatro Ecolandia: inaugurazione The Last 20.
Saluto autorità e rappresentanti dei 20 Paesi ospitati, ambasciatori o altra rappresentanza della società civile. Inaugurazione mostra Mediterranean Hope. Con Luciano Scalettari, giornalista e Presidente di ResQ People Saving People (la nave degli italiani che accolgono), Corrado Mandreoli, Vice-presidente di ResQ.

Ore 17:00. Migrazioni, conflitti, religioni nei Last 20.
Intervengono: On. Marina Sereni (viceministro degli Afari Esteri–MAECI), Filippo Ivardi (direttore di Nigrizia), Ugo Melchionda (International Migration Outlook, OCSE), Maurizio Ambrosini (Università Cattolica di Milano), Gianfranco Schiavone (Pres. Consorzio Italiano di Solidarietà, membro direttivo ASGI), Marco Trovato (direttore della rivista Africa), Godwin Chukwu per FEDAI (Federazione delle diaspore africane), Syed Hasnais (presidente di U.N.I.R.E., Bruxelles), Ivana Borsotto (Presidente Focsiv), Yvan Sagnet (presidente NO CAP), Sofa Gonoury (Presidente comunità mozambicana), Pierfrancesco Majorino (europarlamentare), Dino Angelaccio (ITRIA), Leila Ghanem (direttrice dell’Ecologist in lingua araba, Beirut), Yacoub Kibeida (Comunità sudanese Piemonte), John Mpaliza (Comunità congolese in Italia), Padre Camillo Ripamonti (presidente Centro Astalli, Roma). Coordina: Virgilio Dastoli (Movimento Europeo).

Ore 21:00. Dinner (cena interetnica).
Ore 22:30. Spettacoli interculturali (gruppi locali e degli L20). Proiezioni di film su Afghanistan, Niger, Libano, in diversi spazi attrezzati.

23 luglio

(visita al castello di Scilla e pranzo a Chianalea).

h. 10:00. Parco Ecolandia. La forza degli ultimi. Riace.
Un’esperienza paradigmatica, nella letteratura, nel teatro, nei docuflm, nella fiction bloccata, nei riconoscimenti e nei premi di tutto il mondo, sulla stampa. Ne discutono con Mimmo Lucano i giornalisti Tiziana Barillà, Enrico Fierro, Lucio Musolino, Daniela Preziosi, Antonio Rinaldis. Coordina: Mimmo Rizzuti. L’incontro sarà aperto da Francesca Prestia con i suoi video e le sue ballate su Riace ed il Mediterraneo.

Ore 16:00. I sessione – Corridoi umanitari: come sono nati ed evoluti.
Intervengono: Luciano Griso (responsabile in Libano per MH), Andrea Gentili (Diaconia Valdese), Abrahalei Tesfay (Eritrea democratica), Valentina Loiero (giornalista), coordina Paolo Naso (Mediterranean Hope).

17:45 break

Ore 18:00. Noi abbiamo accolto: l’inserimento dei giovani nel sistema scolastico e nella vita sociale. Mariella De Martino (International House), Daniela Malan (Diaconia Valdese), Daniela Pompei (Comunità Sant’Egidio), Roberta Ferruti (Recosol). Testimonianze da parte di rifugiati accolti: Ahmad Baali (Yemen), Sonia Masra (Siria). Coordina Demetrio Delfno (Assessore alle politiche sociali Comune di RC).

Ore 16:00. II sessione. Accoglienza immigrati: enti locali, associazioni, aree interne.
Intervengono i sindaci: Michele Conia Cinquefrondi (Calabria), Giuseppe Alfarano, Camini (Calabria), Stefano Ioli Calabrò, Sant’Alessio in Aspromonte (Calabria), Giovanni Manoccio, Acquaformosa (Calabria), Franco Balzi, Santorso (Veneto), Riccardo Del Torchio, Besozzo (Lombardia), Leonardo Neglia, Petralia Sottana (Sicilia), Rosanna Mazzia (Roseto Capo Spulico), Federica Giannotta (Fondazione Terre des Hommes – Italia), Sara Lo Presto (Fondazione Terre des Hommes Italia); Francesca Ballarin (Avvocato). Per le associazioni: Luigi De Filippis per Coopisa, responsabile Nazionale Caritas italiana, Lorena Di Lorenzo (Binario 15). Lilia Infelise (ARTES), Angelo Moretti (Referente rete piccoli Comuni Welcome). Coordina Giovanni Maiolo (Re.co.sol).

Ore 17.00. III sessione. Il contributo degli immigrati alla crescita economica, sociale e culturale: il valore aggiunto delle seconde generazioni.
Intervengono i rappresentanti di diverse comunità degli L20: Abdou Babakar (sindacalista), Bertin Nnzonza (Associazione Mosaico), Twelde Shimail (Etiopia); Jean Paul Kabedu (Ruanda), APS), Bertrand Honoré Manu (Ass. Comrol APS), Boubakar Diallo (Amici Guinea – ADEGUI ODV), Anselme Bakudila (Comunità RDC in Italia). Marianna Brindisi (Associazione CAMROL – APS), Taha al Jalal (Yemen, Youtuber, Chef), Giorgio Dal Fiume (WFTO). Coordina: Bruno Neri (Terre des Hommes).

Ore 17:30. IV sessione. La transizione ecologica: il ruolo delle comunità energetiche.
Intervengono: Giannni Silvestrini (Kyoto club), Vincenzo Naso (presidente CIRPSI), Daniela Patrucco (Energy 4 Com soc. coop.), Sergio Di Caprio (assessore regionale all’ambiente), Luigi Borrelli (presidente Polo Net, Crotone), Leila Ghanem rivista Ecologist (Libano), Daniele Menniti (Unical), Umberto Valenti (promotore comunità energetica R.C.). Coordina: Piero Polimeni (Polo NET).

Ore 21:00. Cena interetnica.
Ore 22:30. Spettacoli interculturali (presenza di gruppi di artisti degli L20).

24 luglio

(visita a Pentedattilo. Pranzo sulla costa jonica reggina)

Ore 16:00. I sessione Cooperazione internazionale cercasi.
Introduce l’On. Emanuela Del Re (incaricata dalla Ue per i rapporti con i Paesi del Sahel). Intervengono: Pina Picierno (europarlamentare), Silvia Stilli (presidente AOI), Giorgio Menchini (presidente COSPE), Maria Poggi (Terra Nuova), Roberto Ridolf (CIRPSI), Mani Ndongbou Bertrand Honore (Associazione CAMROL-APS). Rappresentanti di Eritrea, Repubblica Democratica del Congo, Mozambico, Sudan, Somalia e altri. Coordina Paolo Naso (Presidente Mediterranean Hope).

Ore 17:30. Il ruolo degli enti locali.
I sindaci: Gandolfo Librizzi, Polizzi Generosa (Sicilia), Filippo Guerra, (Bardonecchia), Marisa Varvello, Chiusano d’Asti (Piemonte), Giorgia Li Castri, Feltre (Veneto), Ugo Frascherelli, Finale Ligure (Liguria), Enrico Pusceddu, Samassi (Sardegna). Coordina Giuseppe Marino (assessore città metropolitana di RC con delega alla cooperazione internazionale).

Ore 19:30. Dibattito.

Ore 17:00. II sessione Una proposta per l’Europa: il ruolo dei giovani.
Intervengono: Virgilio Dastoli (presidente Movimento Europeo), Cesare Zucconi (Sant’Egidio), Pietro Bartolo (europarlamentare), Fiona Kendal (Commissione chiese per i migranti in Europa), Alberto D’Alessandro (Presidente Casa Europa), Coordina Sayed Hamar (U.N.I.R.E.).

Ore 17:00. III sessione Le giovani donne per il futuro degli L20.
Intervengono: Loredana Di Lorenzo (Binario 15), Laura Cirella (UDI), Brigitte Kabu( comunità RDC in Italia), Orbal Saboor (giornalista afghana rifugiata), Sofa Gonoury (Pres Comunià Mozambico), Laura Silvia Battaglia (giornalista, esperta Yemen). Coordina Gabriella Gagliardo (presidente CISDA).

Ore 21:00. Cena interetnica
Ore 22:30. Spettacoli con artisti provenienti dai L20.

25 luglio

ore 10:00. Seduta plenaria con interventi dei coordinatori delle diverse sessioni.
Ore 13:00. Buffet in sala Giuseppe Spinelli. Saluti.

I promotori

L’evento è promosso da: Comune e Città metropolitana di Reggio Calabria, Federazione delle diaspore africane in Italia, Fondazione Terres des Hommes (Italia), FOCSIV, ITRIA (Itinerari turistico- religiosi interculturali accessibili), Mediterranean Hope, NET Scarl, Re.Co.Sol. (Rete Comuni solidali), Rete azione TerrÆ, Fondazione Casa della Carità “A. Abriani”, Parco Ludico Tecnologico Ecolandia.

In collaborazione con: Agorà Abitanti della Terra, CEI (Ufcio nazionale turismo, sport e tempo libero), C.I.R.P.S (Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile), Comune di Agnone, Comune di Castel del Giudice, Diocesi di Campobasso e Trivento, Diocesi di Sulmona, Diocesi di Termoli e Larino, Eastriver ASD APS, Fondazione Giovanni Paolo II, Italia Bayti (Muslim Friendly Hospitality), Parco Culturale De Finibus Terrae, WHAD (World Halal Devolpment), Villaggio della Pace.

Media Partner del Last Twenty sono l’agenzia DIRE e Left.

Oltre ai promotori molte le organizzazioni che hanno aderito a questa iniziativa tra cui:
Libera, Municipio VIII di Roma, AfricaChildren, Associazione Sudanesi di Torino, Othernews, diverse ONG (ARCS , Terra Nuova, COSPE, Mani tese, COPE), Altro Ateneo UNIROMA2, CGIL ROMA 2, Forum ItaloTunisino per la cittadinanza mediterranea, Rete Cinecittà Bene Comune, Rete CineEst, Tribunale permanente dei diritti dei popoli -Fondazione Lelio Basso, rete internazionale del Fair Trade, Chico Mendes, Equo Garantito, Slow Food, il Parco Ecolandia, le riviste “Altreconomia”, “Nigrizia”, “Africa” e “Confronti”, il Movimento Europeo, Associazione Agorà, CISDA – coordinamento italiano sostegno donne Afghane; Forum Civique Européen (FCE); Comune di Almese (TO); Associazione Sudanesi Torino; Artes; Medici con l’ Africa CUAMM; Laudato Si’; Università degli Studi dell’Aquila, CICMA. diverse comunità di immigrati provenienti da Eritrea, Etiopia, Malawi, Mali, Mozambico, Niger, Somalia, singole persone impegnate nella solidarietà internazionale, nell’accoglienza dei migranti o esperti di questi Paesi.